Art Social Gallery
L A  B E L L E Z Z A  S A L V E R A’  I L  M O N D O

Progetto

Il nostro intento è di dare visibilità alle tante valide realtà artigianali e artistiche, nuove o già avviate, che spesso vivono in sordina a causa dei costi troppo onerosi. Art Social Gallery abbraccia un’idea innovativa, che si libera da una concezione obsoleta ed elitaria di galleria, creando una rete di persone integrate fra loro, che dialogano con il pubblico. Siamo sempre più convinti che la collaborazione sia la soluzione per chi vuol riuscire a lavorare e diventare imprenditore di sé stesso, avvalendosi della nostra struttura organizzativa.

Al n. 54 di C.so Mameli a Brescia abbiamo concretizzato il primo start up della rete: Art Social Gallery. Una vetrina prestigiosa e uno spazio con servizi ad hoc per gli artisti, artigiani-artisti e designer,  che possono qui promuovere le loro opere, supportati dalle nostre competenze.

Art  Social Gallery concede agli artisti, previa selezione, di esporre le proprie opere nei suoi spazi per un tempo che varia da quattro a sei mesi con la possibilità di rinnovare il contratto e proseguire. Tutto questo con un piccolo rimborso spese, poiché la gestione da parte dell’associazione é spalmata su tutti gli artisti partecipanti che beneficiano della rete di comunicazione e contatti dell’associazione stessa, oltre che dei nostri servizi.

L’accesso alla galleria avviene tramite una selezione curata dal nostro direttore artistico, il maestro d’arte Angelo Bezzi, scultore, mosaicista e acquarellista con competenze accademiche e dettate dall’esperienza sul campo. Egli valuterà la qualità, la professionalità, il talento e l’originalità di ciascuna  opera.

Questi i passaggi:

  • Selezione
  • diventare associato di Madre Natura
  • prendere visione del regolamento e delle condizioni
  • sottoscrivere il contratto, concordando con la direzione il periodo, il numero e il tipo di opere da esporre.

Da questo momento in poi le opere saranno in esposizione presso Art Social Gallery, che avrà cura di presentarle ai visitatori per farvi raggiungere l’obiettivo della vendita.

Il trasporto delle opere ed eventuali assicurazioni sono a carico dell’artista. Tutti i dettagli li trovate nel contratto.

Come

Futuro

Stiamo preparando le basi per creare una rete di Gallerie in città con sinergie raggruppate per competenza, collegate tra loro e coordinate dall’Associazione. Crediamo che questa sia la strada da percorrere per dare la possibilità agli artisti di essere itineranti e quindi avere una più ampia visibilità, con la certezza di un servizio altamente professionale. L’obiettivo per il futuro è di ampliare questa rete anche oltre le mura cittadine.

Associazione Madre Natura Benessere e Cultura

Siamo una associazione culturale denominata Associazione Madre Natura Benessere e Cultura che opera per il comportamento eco sostenibile e la riqualificazione dei luoghi abbandonati delle nostre città.  Per l’associazione Madre Natura eco sostenibilità significa il recupero, il riciclo e il non spreco delle materie prime, la valorizzazione dell’artigianato e dell’Arte come risorsa e opportunità per la riqualificazione urbana di vie e luoghi storici delle città .

Per fare ciò, coinvolgiamo le amministrazioni locali, gli abitanti e i commercianti che vogliono condividere la realizzazione dei nostri progetti, come per esempio gli eventi quali: mostre mercato a tema, fiere, vernissage, intrattenimento musicale, spettacoli di artisti di strada, corsi, workshop, performances e tanto altro.

Il recupero ecosostenibile lo abbiamo inteso come PROGETTO di riqualificazione  delle arti e dei mestieri attraverso la  galleria d’arte ART SOCIAL GALLERY,  che é il nostro fiore all’occhiello.

Presidente dell’associazione è la sig.ra Edda Beschi, che con grandi capacità organizzative e comunicative, ha all’attivo numerose esperienze sul campo in Italia e all’estero. Al suo fianco la sig.ra Elena Baratti, con competenze accademiche e pluriennale esperienza in ambito artistico e come interior designer nella realizzazione di ambienti personalizzati.

Tutto questo non potrebbe esistere senza i numerosi artisti associati, che con la loro presenza animano e colorano il progetto, creando una rete estesa e dinamica.